giovedì 7 giugno 2012

Dialoghi silenziosi

Pubblicato da Psy a 23:01
Avvertenze: Prima di iniziare a leggere questo post siete pregati di munirvi di cuffie o altoparlanti e di alzare il volume della meravigliosa canzone che trovate qui sotto, altrimenti rischia di scemare tutta la poesia. Vi avvertiamo, è fortemente contagiosa e non rispondiamo per eventuali crisi deliranti - vostre o di chi vi sta intorno - qualora vi ritrovaste a cantarla per sei settimane consecutive.



Salgo sul treno con la musica nelle orecchie, canticchiando allegramente e saltellando qua e là. Mi siedo e, approfittando del vagone completamente vuoto, improvviso un concerto dal vivo con tanto di cellulare come microfono e borsetta come batteria.

I wanna make you happyyyyyyyyyy

I wanna make you feel aliveeeeeee


All'improvviso con la coda dell'occhio scorgo un'ombra alle mie spalle. Impiego qualche secondo per realizzare che si tratta di un essere umano e qualche altro secondo per accorgermi che l'essere umano in questione si è unito alla mia stupefacente performance canora.
Rendendosi conto che non sto più cantando, l'individuo si ricompone velocemente, si sistema la giacca, si schiarisce la voce e punta nella mia direzione.
Rivolgendomi un'occhiata a metà tra l'imbarazzo e la complicità bisbiglia con voce quasi inaudibile:

"Biglietto, prego."

4 commenti:

Paul on 8 giugno 2012 12:40 ha detto...

Bwahahahahah. Grandioso! ^^

Psy on 10 giugno 2012 21:57 ha detto...

Sì, dovevi vederlo! Stavo per mandarlo a X-Factor :P

El Bacan ha detto...

Non sento la canzone ma comunque la scena è fantastica. A quel punto magari ci stava un: bel travestimento, Nevruz!

Psy on 15 giugno 2012 21:03 ha detto...

Ahahahah ma povero! Era mortalmente in imbarazzo xD

Posta un commento

 

Rumour has it Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | Illustration by Enakei | Gossip Celebrity